Senza categoriaSettembre 2020: SMART WORKING: da scelta obbligata ad opportunità

13 Novembre 2020by francesca0

L’evento COVID-19 ha travolto il paese in modo irruento ed inaspettato, stravolgendo le
nostre abitudini. Tutto ció ha portato non poche novitá, tra queste, l’obbligo, dove possibile, di adottare lo
smart working per favorire il distanziamento all’interno degli uffici al fine di ridurre la possibilità di contagio, così come stabilito dai Decreti emanati per l’occasione, mantenendo attivo il sistema produttivo.

QUESTA NUOVA FORMA ORGANIZZATIVA E’ NATA PER FAR FRONTE ALL’EMERGENZA?
No, è nata nel maggio del 2017, con una specifica legge che ne sancisce le regole, come evoluzione del già esistente “telelavoro”. La situazione COVID-19 ha dato carattere di obbligatorietà, emergenza ed urgenza a
questa forma di organizzazione espandendo l’attuazione dello smart working anche in Italia che in questi anni è sempre stata agli ultimi posti. Con questi Decreti il numero di lavoratori in smart working è raddoppiato, ma bisognerà vedere se tale modalità sarà mantenuta.
Il carattere di obbligatorietà, emergenza ed urgenza ha portato ad una rapida organizzazione che non ha permesso sempre di informare e formare adeguatamente tutti i soggetti coinvolti in questo scenario, lasciando spazio ad una sfiducia nata, purtroppo, dall’improvvisazione che ha creato qualche disagio.
Lo smart working, però, da obbligatorio può trasformarsi un una grande opportunità se ben condotto, certo vanno preparati e formati tutti i portatori di interesse.

QUALI SONO I VANTAGGI CHE LO SMART WORKING PUO’ PORTARE ALL’AZIENDA?
Ragionando su un piano di lavoro che possa permettere al lavoratore di svolgere la sua attività 2-3 giorni a settimana fuori dall’ufficio i vantaggi saranno rappresentati da: maggiore pianificazione per obiettivi, organizzazione di tempi e metodi del lavoro riducendo i tempi e aumentando le performance grazie allo
spostamento dell’attenzione dal “quanto” si sta in ufficio alla qualità del “come” si svolge il
lavoro. Risparmio in termini di investimento di spazi, risorse energetiche, rimborsi, trasferte, pasti, conciliazione vita provata e lavoro, sostenibilità per l’ambiente e la vita in generale. Semplificazione di processi che, spesso, rendono tortuoso il percorso per raggiungere gli obiettivi. Sgravi previsti per le Aziende che lo adottano

E PER IL LAVORATORE QUALI POSSONO ESSERE I VANTAGGI?
Lo smart working non deve essere visto solamente come vantaggio per conciliare vita privata e lavoro,
bensì la possibilità di aumentare le proprie abilità lavorative e la propria competenza. Una possibilità per
elevarsi dalla routine ed evolvere. Permette di avere una flessibilità oraria che porta ad un rapporto di
fiducia tra manager e lavoratori che implementerà la resa. Il lavoratore che può organizzarsi con maggiore
flessibilità raggiungerà una tranquillità mentale ed una concentrazione che aumenterà le sue performance.
Sviluppare un ottimo rapporto di fiducia e puntare sulle soft skills crea engagement che porta profitto all’Azienda e da una tranquillità al lavoratore che aumenterà le performance e ridurrà i costi sia diretti che indiretti. Questo è ciò che porterà vantaggio: con un’adeguata formazione e informazione ne trarranno beneficio sia Azienda che lavoratore non solo a livello quantitativo, ma soprattutto qualitativo per lo stile di vita, il metodo di lavoro, i tempi, gli spazi, la sostenibilità e tutti quegli indicatori su cui l’attenzione, ad oggi, non è mai stata veramente rivolta.

Segui i prossimi articoli per ulteriori
approfondimenti o chiedimi informazioni per
un’analisi della tua realtà organizzativa

Francesca Bertelli

 

francesca

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home2/dfrancer/public_html/wp-content/themes/celeste/views/prev_next.php on line 10
previous
13 Novembre: GIORNATA MONDIALE DELLA GENTILEZZA, carta vincente nella vita privata, ma ancor più negli ambienti di lavoro

Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home2/dfrancer/public_html/wp-content/themes/celeste/views/prev_next.php on line 36
next
Ottobre 2020: WORK - LIFE BALANCE: ricalibrazione dei valori al tempo del COVID-19

THE COACHING ART di Francesca Bertelli - P. IVA 04790510269